Regione Lazio,biblioteche Lazio,catalogo,OPAC,ebook,libri,lettura,ebook,wifi in biblioteca,Viterbo,Rieti,Roma,Latina,Frosinone,Bassa Sabina,Monti Lepini,Valle del Sacco,Bolsena,Sud Pontino

Informativa Privacy

INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679

Trattamento dei dati personali degli utenti relativi al servizio offerto dal Polo Bibliotecario SBN-RL1 della Regione Lazio

 

Ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 (anche - dall’acronimo inglese – GDPR) ed i conformità con quanto previsto dalla normativa di riferimento (Legge regionale 24 novembre 1997 n. 42 “Norme in materia di beni e servizi culturali del Lazio” e “Piano triennale di indirizzo in materia di beni e servizi culturali 2019-2021”) desideriamo informarLa che i Suoi dati personali comuni disponibili presso le biblioteche del Polo Bibliotecario SBN-RL1 della Regione Lazio erogatrici del servizio di consultazione e prestito di testi di narrativa, romanzi, saggi ecc. - attivo nell’ambito del progetto afferente il Sistema Informativo del Polo Bibliotecario promosso dalla Regione Lazio - saranno trattati secondo i principi di correttezza, liceità e trasparenza nel rispetto della citata normativa europea (in materia di tutela dei dati personali) e di quella nazionale di cui al D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (emendato dal D.lgs. 10 agosto 2018, n. 101).

1. Natura dei dati trattati, finalità del trattamento e base giuridica

I Suoi dati personali conferiti in fase di registrazione sono quelli anagrafici (nome, cognome data di nascita, recapiti telefonici, ecc.).
Si precisa, inoltre, che i Suoi dati (dati anagrafici, dati personali di cui all’art. 4, par. 1) del Regolamento (UE) 2016/679) conferiti in fase di iscrizione al Sistema del Polo Bibliotecario saranno trattati al solo fine di erogazione del servizio afferente la consultazione e/o il relativo prestito d’uso di testi di narrativa, saggi, romanzi, ecc., in modo tale da fornire all’utente risorse ed attrezzature utili nello studio e nella ricerca.
Il trattamento dei dati è necessario per adempiere a quanto previsto dalla normativa in materia di comodato d’uso gratuito (o prestito d’uso).

2. Facoltatività del conferimento dei dati e conseguenze del rifiuto

Il conferimento dei dati personali non è obbligatorio ma è necessario per l’iscrizione al predetto Sistema e consentire quindi l’erogazione del servizio da Lei richiesto ed afferente il prestito d’uso di testi di narrativa, romanzi, saggi ecc.

3. Modalità del trattamento

Il trattamento dei dati relativi alla registrazione al summenzionato Sistema Informativo (per poter usufruire del c.d. prestito d’uso di libri) sarà effettuato con l’ausilio di strumenti informatici (eventualmente cartacei) idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi nel rispetto della normativa – nazionale ed europea – in materia di tutela dei dati. Il predetto trattamento, inoltre, è svolto da soggetti/addetti appositamente autorizzati ed ai quali sono state fornite le opportune istruzioni operative relativamente al trattamento dei dati personali, in particolare in tema di sicurezza e corretto utilizzo dei dati stessi. I predetti soggetti sono coinvolti, sulla base di specifici contratti, per svolgere parti essenziali del servizio Bibliotecario, che prevede ad esempio l’accesso a banche dati bibliografiche tramite autenticazione.

4. Ambito di Comunicazione e diffusione

I Suoi dati personali – trattati nell’ambito del sopra menzionato servizio - non saranno in alcun modo diffusi, come prescritto dalla normativa vigente.
Le informazioni trattate potranno essere comunicate solo ed esclusivamente per adempiere agli obblighi previsti dalle normative di legge nazionali ed europee nonché di regolamenti.
I dati personali saranno comunicati – e/o condivisi per mezzo del Sistema Informativo dedicato al Polo Bibliotecario SBN-RL1 - nei limiti strettamente pertinenti agli obblighi, ai compiti e alle finalità di erogazione del predetto Servizio, alle seguenti categorie di soggetti:

  • Enti pubblici (e/o società agli stessi collegate) coinvolti nell’ambito dell’organizzazione del suindicato servizio “Polo Bibliotecario”.

5. Conservazione dei dati

I dati personali trattati, cessata la predetta finalità, saranno conservati per un periodo massimo di 5 anni, fermo restando i tempi di conservazione stabiliti dalle disposizioni normative di settore.

6. Titolare del trattamento dei dati

Il Titolare del trattamento dei dati è la Giunta della Regione Lazio con sede in Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7 - 00147 Roma (RM), PEC: protocollo@regione.lazio.legalmail.it.

7. Responsabile del trattamento dei dati

I dati personali da Lei conferiti saranno trattati dalla LAZIOcrea S.p.A. (società in house e strumento operativo della Regione Lazio) designata Responsabile del trattamento dei dati dal Titolare del trattamento ai sensi dell’art. 28 del Regolamento (UE) 2016/679 (o – dall’acronimo inglese – GDPR). La informiamo, altresì, che in applicazione del predetto art. 28, par. 4) del GDPR i dati personali oggetto della presente informativa saranno trattati anche da un (sub) Responsabile del trattamento.
Indirizzo di posta elettronica per comunicazioni: laziocrea@legalmail.it.

8. Responsabile della protezione dei dati

Il Responsabile della protezione dei dati è una figura prevista dall'art. 37 del GDPR. Si tratta di un soggetto designato ad assolvere compiti e funzioni di supporto e controllo, consultive, formative e informative relativamente all’applicazione del Regolamento medesimo. Coopera con l'Autorità Garante e costituisce il punto di contatto, anche rispetto agli interessati, per le questioni connesse al trattamento dei dati personali (artt. 38 e 39 del GDPR), nonché al coordinamento per l'implementazione e la tenuta dei registri delle attività di trattamento (art. 30 del GDPR).
Come previsto dall’art. 37, settimo paragrafo, del Regolamento Europeo, si riportano di seguito i dati di contatto del DPO Ing. Gianluca Ferrara:

9. Diritti degli interessati

Relativamente al trattamento dei Suoi dati personali, Lei potrà esercitare, in qualsiasi momento, i diritti previsti dagli artt. 15 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679. Fra questi, ed in conformità con quanto previsto dalla normativa europea la cancellazione dei dati - che potrà essere chiesta in qualsiasi momento - così come la revoca del consenso (qualora fosse stato richiesto). Per l’esercizio dei Suoi diritti (utilizzando il modulo pubblicato sul sito del Garante privacy all’indirizzo: https://www.garanteprivacy.it) le richieste dovranno essere inoltrate al Titolare del trattamento (anche per il tramite del Responsabile del trattamento dei dati) agli indirizzi sopra menzionati.
Qualora ritenga che nel trattamento dei Suoi dati si sia verificata una violazione a quanto previsto dal Regolamento (UE) 2016/679, Lei ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (con sede in Roma, Piazza Venezia, 11 – 00187), come previsto dall’art. 77 del citato Regolamento, seguendo le procedure e le indicazioni pubblicate sul sito ufficiale dell’Autorità: www.garanteprivacy.it.